Accedi

Accedi all'agorà virtuale

Username *
Password *

Si comunicano di seguito le principali misure per il contrasto e la diffusione del virus Sars-CoV-2, in base alle “Indicazioni strategiche ad interim per preparedness e readiness ai fini di mitigazione delle infezioni da SARS-CoV-2 in ambito scolastico (a.s. 2022 -2023)” emanate dall’Istituto Superiore di Sanità (ISS) e aggiornate al 5 agosto 2022 e in seguito alle ulteriori indicazioni fornite in data 28 agosto 2022 dal Ministero dell’Istruzione

Misure di mitigazione e contenimento della circolazione virale per l’anno scolastico 2022 – 2023

Non è consentita la permanenza a scuola se il soggetto presenta sintomi compatibili con CoViD-19, quali ad esempio: sintomi respiratori acuti come tosse e raffreddore con difficoltà respiratoria, vomito, diarrea, perdita del gusto, perdita dell’olfatto, cefalea intensa, temperatura corporea superiore a 37,5 C°, test diagnostico per la ricerca di SARS-CoV-2 positivo.

Frequentano in presenza gli studenti con sintomi respiratori di lieve entità ed in buone condizioni generali che non presentano febbre, prevedendo l’utilizzo di mascherine chirurgiche/FFP2 fino a risoluzione dei sintomi, l’igiene delle mani ed etichetta respiratoria (ad esempio, protezione della bocca e del naso durante starnuti o colpi di tosse utilizzando fazzoletti di carta)

Sono previste le seguenti azioni:

  • igiene delle mani tramite soluzione idroalcolica posta agli ingressi, in tutti gli spazi comuni, nelle aule, nei laboratori e sensibilizzazione nei confronti di corretti comportamenti da mettere in atto per tenere sotto controllo il rischio di trasmissione di microrganismi da persona a persona
  • utilizzo di dispositivi di protezione respiratoria (mascherine FFP2) per il personale scolastico e gli studenti che sono a rischio di sviluppare forme severe di CoViD-19
  • sanificazione ordinaria degli ambienti; in ogni aula/ufficio/laboratorio è a disposizione quanto necessario per garantire una frequente sanificazione delle superfici e degli oggetti utilizzati
  • ricambio frequente dell’aria nei locali scolastici; nel corso della giornata al termine di ciascuna ora è necessario che vengono aperte le finestre per almeno 5 minuti per favorire il ricambio d’aria attraverso la ventilazione

In caso di sospetti casi CoViD-19, il personale scolastico e gli studenti che presentano tali sintomi vengono isolati. La segreteria telefona immediatamente ai genitori/responsabili che devono venire a prendere lo studente minorenne nel minor tempo possibile. Lo studente maggiorenne si reca autonomamente a casa, dopo comunicazione tramite segreteria ai genitori/responsabili.

 

Le persone risultate positive al test diagnostico per SARS-CoV-2 sono sottoposte alla misura dell’isolamento. Per il rientro a scuola è necessario l’esito negativo del test (molecolare o antigenico) al termine dell’isolamento.

Al momento del rientro a scuola degli studenti negativizzati, l’assenza va giustiifcata tramite libretto personale.

In caso di contatti con casi positivi non sono previste misure speciali per il contesto scolastico. Si applicano le regole generali previste per i contatti di casi CoViD-19 confermati  come indicate da ultimo dalla Circolare del Ministero della Salute n. 019680 del 30/03/2022 “Nuove modalità di gestione dei casi e dei contatti stretti di caso COVID19”.

Sostanzialmente, si applica il regime dell’auto sorveglianza che consiste nell’obbligo di indossare dispositivi di protezione delle vie respiratorie di tipo FFP2, al chiuso o in presenza di assembramenti, fino al decimo giorno successivo alla data dell’ultimo contatto stretto. Se durante il periodo di auto sorveglianza si manifestassero sintomi suggestivi di possibile infezione da SARS-COV-2, si deve effettuare immediatamente un test antigenico o molecolare per la rilevazione di SARS-COV-2 che in caso di risultato negativo sarà ripetuto, se ancora sono presenti sintomi, al quinto giorno successivo alla data dell’ultimo contatto.

Per gli studenti positivi non è prevista l’attivazione della didattica digitale integrata, perché la normativa di riferimento che consentiva tale modalità ha cessato i propri effetti con la conclusione dell’anno scolastico 2021/2022.

Si precisa che ulteriori misure di prevenzione aggiuntive potranno essere applicate nel corso dell’anno scolastico in relazione a possibili cambiamenti del quadro epidemiologico.

Contando su una fattiva collaborazione da parte di tutti, si porgono cordiali saluti.

Il Dirigente scolastico

prof. Paolo Andrea Buzzelli

UniTN Orienta

amministrazione trasparente

Antologie 2.0

Curricoli digitali

Didasharing

Didasharing

Collaborazioni

cassa rurale alto garda rovereto
graffiti2000
la ricerca

Liceo "Andrea Maffei" - Viale F.A. Lutti, 7 - 38066 Riva del Garda (TN) - Tel. 0464 553511 - Fax 0464 552316 - C.F. 84000540223
email: segr.liceo.maffei@scuole.provincia.tn.it - PEC: maffei@pec.provincia.tn.it

Don't have an account yet? Register Now!

Sign in to your account