Accedi

Accedi all'agorà virtuale

Username *
Password *

«Anche per l’anno scolastico 2022-2023 si rinnova l’appuntamento del MAG verso il mondo della scuola mediante la pubblicazione della proposta didattica MAG SCUOLE. Dopo un biennio molto complicato, siamo impazienti di potervi ospitare nuovamente nelle differenti sedi del MAG e di scoprire insieme a voi le peculiarità storiche, artistiche e archeologiche dell’Alto Garda. Con l’intento di fornire una proposta di vostro interesse e gradimento, come ogni anno, abbiamo
modificato la nostra offerta, inserendo nuovi percorsi e perfezionandone altri sulla base dei suggerimenti che ci sono pervenuti.

La proposta CLIL è stata arricchita in maniera significativa mediante la progettazione di percorsi dedicati ad alunni della scuola primaria fino alla secondaria di secondo grado, dal riflesso sulla superficie del lago, passando per il paesaggio notturno e il ruolo della luna nella storia dell’arte osservato nel quadro “Plenilunio” di Giuseppe Canella.

Altra novità il progetto speciale “Eravamo quattro Amici al MAG”, in cui le sale della Pinacoteca e gli archivi del Museo diventeranno il luogo in cui conoscere, rivivere e sperimentare un periodo storico, tra la fine degli Quaranta agli anni Sessanta del Novecento, particolarmente effervescente e culturalmente vivace per la città di Riva del Garda animato dagli Amici dell’Arte.

Come museo del territorio, il MAG ha consolidato le numerose collaborazioni già intraprese negli anni precedenti con importanti realtà locali quali, ad esempio, il gruppo Dolomiti Energia e Albatros s.r.l. per i percorsi dedicati alla centrale idroelettrica di Riva del Garda, il MUSE - Museo delle Palafitte del lago di Ledro per i laboratori di archeologia e per il progetto educativo Sguardi Aperti, al quale fa eco il corso d’aggiornamento docenti “Paesaggi sospesi: origine, problematicità e valorizzazione dei luoghi abbandonati”, giunto alla sua nona edizione, a cura della Rete di Riserve Alpi Ledrensi.
Altra importante sinergia è quella stretta con il molino Pellegrini a Varone. Molteplici sono le collaborazioni intraprese, così come sono numerosi i luoghi di interesse culturale che verranno scoperti durante le attività sul territorio: oltre al Museo di Riva del Garda infatti sarà possibile visitare la torre Apponale, i forti del monte Brione (forte Garda e Batteria di Mezzo), la Tagliata del Ponale, la centrale idroelettrica di Riva, numerosi edifici di culto come la Chiesa dell’Inviolata, il lago di Garda, le terme romane, il Bastione, il molino Pellegrini e molti altri ancora. 

Inoltre alle classi più curiose è riservata l’opportunità di confezionare un proprio pacchetto didattico personalizzato, finalizzato alla scoperta del territorio alto gardesano, integrando l’attività in museo con un’escursione direttamente sul territorio.

Infine vale la pena ricordare che, qualora le norme lo permettano, verrà mantenuta la proposta tradizionale degli anni precedenti, costituita da attività in presenza in museo e sul territorio. Tuttavia nel caso in cui venissero emanate restrizioni per fronteggiare l’emergenza sanitaria legata alla diffusione del Covid-19, è prevista la possibilità di svolgere alcuni laboratori non solo nelle nostre sedi, ma anche nelle aule scolastiche o in modalità di didattica a distanza al fine di garantire di
volta in volta la migliore soluzione possibile.»

Dal sito del MAG per le scuole

UniTN Orienta

amministrazione trasparente

Antologie 2.0

Curricoli digitali

Didasharing

Didasharing

Collaborazioni

cassa rurale alto garda rovereto
graffiti2000
la ricerca

Liceo "Andrea Maffei" - Viale F.A. Lutti, 7 - 38066 Riva del Garda (TN) - Tel. 0464 553511 - Fax 0464 552316 - C.F. 84000540223
email: segr.liceo.maffei@scuole.provincia.tn.it - PEC: maffei@pec.provincia.tn.it

Don't have an account yet? Register Now!

Sign in to your account